Gruppo di Intervento e Studio nel Campo dell’Educazione Linguistica

costituito in seno alla Società di Linguistica Italiana
  Patrocinio Università degli Studi di PadovaDipartimento di RomanisticaDipartimento di Discipline Linguistiche, Comunicative e dello Spettacolo

 XVI  Convegno  Nazionale GISCEL

La grammatica a scuola: quando? come? quale? perché?

Insegnare la grammatica a scuola è qualcosachepuòesserefattoefficacemente da più pratica.Cisonoalcunecosechesonostate notate. Leggil’ articolo complete qui.

 

  • Insegnare le competenzedellagrammatica è correlato al miglioramentodellascrittura
  • Glistudentidovrebberoessereincoraggiati a scrivere
  • La memorizzazione non aiutanellagrammatica e questisonomodiinefficaci per insegnareilsoggetto.

È importantecheglistudentiesseredato la libertà di cercare di regolare e se non riescono a provare di nuovo.

Praticaquotidiana

Per essere in grado di implementare la grammatica con successouno ha bisogno di attuare in tuttoil tempo e in tuttoilcontesto. Glistudentidovrebberoesserelasciati a fare errori e ottenereun feedback che li aiuta a migliorare la loroabilità e, a suavoltaaumentare la lorofiducianelsoggetto.

Si paga per praticare la grammaticaognigiorno e per motivareglistudenti a provareivaritesti.

I testinon devonolimitarsiaicorsi di inglese. Infatti, in ogniclasseil bambino dovrebbeesserefornito di testobasatosull’area di contenuto. Questipossonoalloraessereusati per migliorare la loroabilitànellagrammatica.

Come per esempio, uninsegnante di Scienzepuò dare un rapporto di laboratorio per lo studente. Glistudentiproduconounrapporto di laboratorio e l’insegnante lo controlla per iverbi e tesa. Questipotrebberotuttaviaessere secondo lo stile di scritturache è richiesto dal soggetto ma quello è uncambiamentosoltantonelmodello. La grammaticarimanecomunque la stessa in tutto.

Quandoun bambino vienechiesto di elaborarevaritesti, alloraquestoaiutaadampliare la loroprospettiva e sonopronti a lavoraresuesempiricchi. Questo è vantaggiosoperché li aiuta a migliorare la loroscrittura.

Glistudentidovrebberoessereautorizzati a dimostrare

Glistudentidovrebberoessere in grado di dimostrare la loroconoscenzadellagrammatica. Questo è anchequalcosachenon è solo per l’insegnante di grammatica, ma gliinsegnantiattraversoisoggettipossonoincoraggiare lo studente a dimostrare la lorocomprensionedellagrammatica. Le pratichecomunisono leggere ad alta voce e praticare la linguistica.

Padova,  4-6 marzo 2010

Aula Magna  Palazzo  Bo dell’Università di Padova

Via  VIII Febbraio, 2

Aula Calfura 1-2   Palazzo Maldura 

Via Beato Pellegrino,1

Comitato scientifico

Tullio De Mauro, Daniela Bertocchi, Adriano Colombo, Loredana Corrà,

Maria Pia Lo Duca,  Massimo Palermo, Vittoria Sofia, Laura Vanelli