Cause di vaiolo e come si diffonde

Il vaiolo è stato letale e ha ucciso molti in tutto il mondo. Il programma di immunizzazione globale ha contribuito a spazzare via questa malattia mortale negli ultimi anni degli anni ’70. Oggi, solo una piccola quantità del virus è tenuto in vita per essere utilizzato nella ricerca. Molti adulti che sono vivi oggi hanno ricevuto una vaccinazione contro il vaiolo quando erano bambini. Anche, vedere post se si desidera migliorare la vostra immunità attraverso integratori sicuri.

 

Cosa causa il vaiolo e come si diffonde?

Il virus chiamato variola è da biasimare per causare il vaiolo. Il virus è di due forme. La variola maggiore è quella pericolosa e questo è stato quello che ha ucciso il numero massimo di persone. Variola minore è un tipo meno mortale di infezione.

Il vaiolo è una malattia contagiosa e si ottiene l’infezione quando si respira il virus o quando si entra in contatto faccia a faccia con la persona che è infettata da vaiolo. Gocce di saliva, starnuti o tosse portano a diffondersi. Se tocchi anche le lenzuola o i vestiti di qualcuno che è infettato da vaiolo, allora potresti essere infettato troppo. Venendo a contatto con i fluidi corporei di qualcuno infetto provoca anche il virus. È molto raro che il vaiolo si diffonda in uno spazio chiuso e piccolo. Potrebbe essere successo a causa dell’aria che viene ventilata. Il vaiolo non è diffuso dagli animali. Ci vogliono da qualche parte tra i sette ei diciassette giorni per mostrare i sintomi del vaiolo. Durante questo periodo la persona non è contagiosa e quindi non sarà in grado di diffondere la malattia. Tuttavia, una volta che inizia a mostrare sintomi diventa contagioso. Fino a quando non è totalmente privo di sintomi può facilmente diffondere il vaiolo agli altri.

 

Sintomi di vaiolo

I piccoli vaioli sono piccole vesciche che si formano sulle braccia, sul viso e sul corpo e questo si riempie di pus. Gli altri sintomi del vaiolo sono mal di testa, affaticamento, vomito e dolori al corpo. Vesciche, febbre alta, piaghe della bocca, e l’eruzione cutanea sono altri sintomi comuni di vaiolo.

L’eruzione inizia a sembrare una piagora piatta e rossa che diventa urtata e sollevata in pochi giorni. L’urto si trasforma quindi in vesciche che sono riempite con fluidi. Le vesciche si riempiono di pus. Questi crosta nella seconda settimana di avere il vaiolo. Le scab iniziano a formarsi sopra le vesciche e questi alla fine cadono quando la malattia è alla sua terza settimana. È possibile che le cicatrici rimangano sul corpo in modo permanente. Se il blister si forma vicino all’occhio allora potrebbe causare cecità.

 

Share:

You might also like